IL CINEMA ANIMA GLI OCCHI
organizzazione Art Promotion

MIRACLE Zázrak

 

Slovak Republic, Czech Republic – 2013 – DCP – colore – 78’

>> PROIEZIONE <<

martedì 29 aprile ore 11.30 // SALA 5

sabato 3 maggio – ore 16.00 // SALA 5

 

Regia: Juraj Lehotský

Sceneggiatura: Juraj Lehotský, Marek Leščák

Cinematografia: Noro Hudec, ASK

Montaggio: Marek Šulík

Scenografia : Juraj Fábry

Musica: Martin Burlas

Costumi: Erika Gadus

Interpreti: Michaela Bendulová, Robert Roth, Venuša Kalejová, Lenka Habrunová, Kika Potočná, Žaneta Polhošová, Sandra Radičová, Dominika Kmeťová, Katarína Feldeková, Peter Slivovský, Ľudovít Kállay, Zuzana Struhárová

Produttori: Marko Škop, Ján Meliš, Petr Oukropec, Pavel Strnad

Produzione: Artileria

 

SINOSSI

Le ragazze hanno quattordici e quindici anni e hanno già fatto più esperienze rispetto alla maggior parte degli adulti. Hanno marinato la scuola, sono fuggite da casa, si sono prostituite, drogate, hanno vissuto per strada e hanno avuto fallimenti nella vita amorosa, nonostante siano ancora delle bambine. Le loro famiglie sono sgretolate e conducono delle vite sregolate. Ragazze come loro affollano i centri di rieducazione.

Ela ha il viso di una bambina, ma il suo corpo è molto femminile nonostante l’età. La prima sera, successiva al suo ingresso in un centro rieducativo in cui l’ha portata la madre, deve salire su un palco improvvisato per partecipare alla cosiddetta confessione pubblica. Sappiamo che ha avuto un fidanzato trentenne Roby che incontrava regolarmente e col quale viveva quando è fuggita di casa. Ela lo ama, ma non le è concesso contattarlo, decide così di fuggire dal centro durante una festa di capodanno.

 

IL REGISTA: JURAJ LEHOTSKÝ

MIRACLE_ICONA

Juraj Lehotský (nato a Bratislava nel 1975) si è laureato in fotografia alla Higher Art and Crafts School (1994)  e in regia di film documentari presso l’Academy of Performing Arts (2000), entrambe a Bratislava. Ha girato i documentari brevi The Quiet World of Jožka Baláž (1995), We’ll Perform, We’ll Graduate (1996), A Funeral Is Actually a Premiere (1997), Unwanted Children (1998), Twins (1999), I Didn’t Know I’d Love You So Much (2000) and Interview (2001). Il suo primo lungometraggio, il documentario Blind Loves (2008), presentato in anteprima nella sezione Directors’ Fortnight del Festival del Cinema di Cannes del 2009, è stato successivamente proiettato e premiato in diversi festival del cinema internazionali. Lo stesso anno, Karlovy Vary ha accettato il film nella sezione dei documentari in concorso.

Miracle è il primo film del regista.

 

NOTA DI REGIA

“Mi piace svelare nuove vite, altre vite e penso al loro scopo e cerco il loro valore. Per questo film mi sono ispirato a una ragazza che ho incontrato. Era solo una bambina e le era crollato addosso il mondo intero. La giovane ragazza non ha ancora smesso di essere una bambina e ha perso tutto ciò che amava – tutto ciò che faceva parte della sua infanzia, discoteche, sogni infantili e il suo primo amore. Sta iniziando a vivere una vita per la quale non è preparata…Volevo vedere la sua vita così come era…vivere la sua vita con il suo piccolo segreto…con assoluta semplicità e mediocrità…volevo esserle vicino…”

 

FILMOGRAFIA

1995 Tichý svet Jožka Baláža (Silent world of Jozko Balaz, short)

1996 Budeme mať výkony, budeme mať diplomy (With Enough Effort We´ll Have Diplomas, short)

1997 Pohreb je vlastne premiéra (A Funeral is Actually a Premiere, short)

1998 Nechcené deti (Unwanted Children, short)

1999 Dvojičky (Twins, short)

2000 Nevedel som, že ťa budem mať tak rád (I Wouldn´t Tell I would Love You so Much, short)

2001 Rozhovor (Interview, short)

1999-2008 Profiles of: Juraj Kukura, Martin Hollý, Milan Lasica, Miroslav Marcelli, Jozef Gertli Danglár, Ján Lehotský

2008 Slepé lásky (Blind loves, doc)

2013 Zázrak (Miracle)

 

PREMI E FESTIVAL

2013 Karlovy Vary FF – East of the west : Menzione speciale