IL CINEMA ANIMA GLI OCCHI
organizzazione Art Promotion

JENIN JENIN

 

Palestina – 2002 – DVD – colore – 54’

>> PROIEZIONE <<

giovedì 1 maggio – ore 20.00 // SALA 5

 

Regia Direction: Mohammed Bakri

Sceneggiatura Screenplay: Mohammed Bakri

Montaggio Editing: Leandro Pantanella

Produttore Producer: Iyad Taher Samoudi

 

SINOSSI

Durante l’“Operazione Defensive Shield” nel Aprile 2002 l’IDF (l’esercito Israeliano) ha invaso Jenin sigillandone il campo, per non far uscire la popolazione stremata e non far entrare la stampa, né le organizzazioni dei Diritti Umani, né Amnesty International e neanche l’ONU che denunciava “crimini contro l ‘Umanità”. Il campo è stato raso al suolo. Il famoso attore e cineasta palestinese Mohamed Bakri è stato tra i primi di entrare nella Jenin distrutta – per raccogliere le testimonianza degli abitanti.

Ne esce un documentario – senza commento – di fortissimo impatto. “Una testimonianza di dignità e forza umana” come lo definisce Ali Abunimah fondatore di Electronic Intifada. Bakri è stato accusato di aver danneggiato con il film l’immagine dell’IDF.

 

IL REGISTA: MOHAMMED BAKRI

Nato in Galilea nel 1953, è diventato l’ icona del cinema palestinese. Esordì come attore nel cinema (viene dal teatro!) in Hanna K. di Costa Gavras (1983), seguito da Oltre le sbarre (1984) di Uri Barabash. Nel ’85 ha lavorato con Amos Gitai, e nel ’91 con Eran Riklis. Il primo ruolo in un film palestinese in Il racconto dei tre diamanti di Michel Khleifi (’95). È stato poi protagonista di Haifa (’95) di Rachid Masharawi e Via Lattea di Ali Nassar (’97) -seguono tanti altri, anche italiani come Private di Saverio Costanzo e La masseria delle allodole dei Fratelli Taviani. Come regista esordisce nel ’98 con 1948 sulla Nakba, la catastrofe della cacciata dei Palestinesi dalla propria terra. Dopo Jenin Jenin, Da quando te ne sei andato (2006).

 

PREMI E FESTIVAL

2002 Cartagine IFF: Miglior Film 

2002 Festival of Mediterranean Documentary: Premio Internazionale