DUE PARTITE 

Italia 2009 – colore – 94′

 

Regia: Enzo Monteleone

Sceneggiatura: Cristina Comencini, Enzo Monteleone

Fotografia: Daniele Nannuzzi

Montaggio: Cecilia Zanuso

Scenografia: Paola Comencini

Musica: Giuliano Taviani

Costumi: Marina Roberti

Interpreti: Margherita Buy, Isabella Ferrari, Paola Cortellesi, Alba Rohrwacher, Marina Massironi, Valeria Melillo, Carolina Crescentini, Claudia Pandolfi

Produttori: Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz

Produzione: Cattleya, Rai Cinema

 

 

SINOSSI

Due epoche, due modi di essere donne. Anni Sessanta: una partita a carte per stare insieme. Ogni giovedì pomeriggio quattro amiche si raccontano amori e tradimenti, teorizzando la maternità, la vita e i problemi del matrimonio. Litigano, ridono, parlano con complicità e un po’ di cinismo. Trent’anni dopo: le figlie si ritrovano al funerale di una delle madri. Sono le stesse bambine che, durante le partite a carte, giocavano nella stanza accanto. Come le loro madri, si confidano sogni e paure, il tempo che passa, il rapporto con il lavoro, il desiderio di maternità. Sono passati decenni ma l’identità femminile sembra inalterata, nonostante la carriera e l’emancipazione: essere donna significa oggi come allora energia, allegria, fatica e dolore.

 

 

NOTA CRITICA

“Le otto attrici hanno numerose occasioni per approfittare dei dialoghi brillanti e sostenuti. Ferrari, Buy, Massironi e Cortellesi sono le madri calate nell’atmosfera retrò e negli abiti a fiori degli anni 60. Le prime tre si dimostrano a proprio agio, forti dell’interpretazione a teatro di quegli stessi ruoli, ma è Paola Cortellesi ad emergere grazie anche al personaggio più accattivante, più cinico e privo di sogni. Rohwacher, Crescentini, Pandolfi e Milillo, quest’ultima la quarta interprete del palcoscenico, sono le figlie.” (Antonio Bracco, ComingSoon.it)

 

 

FESTIVAL

2009 Festival del Cinema Italiano di Stoccolma – Panorama

2009 Hamptons IFF – World Cinema

2009 Sydney FF