IDA

Polonia, Danimarca 2013 – DCP – b&n – 80’

 

Regia: Paweł Pawlikowski

Sceneggiatura: Paweł Pawlikowski, Rebecca Lenkiewicz

Cinematografia: Łukasz Żal, Ryszard Lenczewski

Montaggio: Jaroslaw  Kaminski

Scenografia: Marcel Sławiński, Katarzyna Sobańska – Strzałkowska

Musica: Kristian Eidnes Andersen

Costumi: Aleksandra Staszko

Interpreti: Agata Kulesza, Agata Trzebuchowska, Dawid Ogrodnik, Jerzy Trela, Adam Szyszkowski, Joanna Kulig

Produttori: Eric Abraham, Piotr Dzięcioł, Ewa Puszczyńska

Produzione: Opus Film, Phoenix Film Investment

 

 

SINOSSI

Polonia 1962. Anna è una bella ragazza di 18 anni in procinto di prendere i voti nel convento dove è vissuta sin dall’infanzia perché orfana. Viene a sapere di avere una parente in vita che deve incontrare prima di prendere i voti: Wanda, la sorella di sua madre. Insieme le due donne intraprendono un viaggio di scoperta reciproca e di scoperta del proprio passato.

 

 

NOTA DI REGIA

Ida parla di identità, di famiglia, di fede, di sensi di colpa, di socialismo e di musica. Volevo fare un film su un periodo storico senza che fosse un film storico. Un film dalla morale evidente, ma che non facesse la morale. La mia storia dà a tutti «le proprie ragioni». Si tratta di un film più vicino alla poesia che alla narrazione. Volevo in particolare distanziarmi dallo stile narrativo tipico del cinema polacco. Doveva essere chiaro che la storia è raccontata da una persona esterna, e che quindi è filtrata dai suoi ricordi e dalle sue emozioni personali, dai rumori e dalle immagini della mia giovinezza.”

 

 

PREMI PRINCIPALI

2013 Toronto International Film Festival: Premio FIPRESCI 

2013 London Film Festival: Grand Prix

2013 Gdynia Film Festival: Leone d’Oro come Miglior Film, Fotografia, Attrice, Scenografia 

2014 EFA-European Film Awards: Miglior Film, Regista, Sceneggiatore, Fotografia, Premio del Pubblico