KURZ UND SCHMERZLOS  (SHORT SHARP SHOCK)

Germania 1998 – colore – 100’

 

Regia: Fatih Akin

Sceneggiatura: Fatih Akin

Fotografia: Frank Barbian

Montaggio: Andrew Bird

Scenografia: Guido Amin Fahim

Musica: Ulrich Kodjo Wendt

Costumi: Helen Achtermann

Interpreti: Mehmet Kurtulus, Aleksandar Jovanovic, Adam Bousdoukos, Regula Grauwiller, Idil Üner, Ralph Herforth, Oscar Ortega Sánchez

Produttori: Daniel Blum, Stefan Schubert, Ralph Schwingel

Produzione: Wüste Filmproduktion con ZDF

 

 

SINOSSI

Costa è un greco, Bobby un serbo, Gabriel un turco: sono cresciuti insieme, come la gang del quartiere di Altona, ad Amburgo. Ma tutto è cambiato da quando Gabriel è stato in prigione: lui avrebbe deciso di crescere, ma i suoi amici non lo mollano. Costa tira avanti con piccoli furti, mentre Bobby continua a sognare di entrare in affari col boss della mafia albanese, Muhamer, nonostante le proteste della sua ragazza, Alice, e gli avvertimenti di Gabriel. Solo Alice capisce Gabriel, meglio di quanto capisca il suo ragazzo. E infatti, alle spalle di Bobby, i due si innamorano, per quanto la loro passione sia venata da un sentimento di colpa. Quando Bobby conclude il suo primo grande affare per Muhamar, sceglie Costa come autista per il lavoro. Ma la situazione prende una brutta piega…

 

 

NOTA CRITICA

“Come scrittore e regista, Akin mostra un’affinità con i sui protagonisti, riservandosi il cameo di uno spacciatore alle prese con la sua coscienza, Nejo, un ragazzo strano con occhi di ghiaccio ed una parlata nervosa, che racconta una storia disordinata di lui che sarebbe involontariamente entrato in un’auto, credendo fosse la sua, e che avrebbe poi riposto la pistola trovata nel vano portaoggetti, nel suo frigorifero. Anche stilisticamente Short Sharp Shock, replica le atmosfere, in termini di luci (naturali e tenui) ed ambientazioni (bordelli, sale di scommesse, nightclub) tipiche di un film di gangster, o forse ancor di più di un neo-noir.” (Noah Isenberg)

 

 

PREMI

1998 Locarno IFF: Premio Speciale agli Attori (Adam Bousdoukos, Aleksandar Jovanovic, Mehmet Kurtulus)

1998 Thessaloniki IFF: Miglior Attore (Mehmet Kurtulus)

1999 Bavarian Film Award: Miglior Regia