MY SKINNY SISTER  (MIN LILLA SYSTER)

Svezia, Germania 2015 – colore – 105’

 

Regia : Sanna Lenken

Sceneggiatura : Sanna Lenken

Cinematografia : Moritz Schultheiß

Montaggio : Hanna Lejonqvist

Scenografia: Lisa Öman

Musica : Per Störby Jutbring

Costumi : Mimmi Harms Oredsson

Interpreti : Rebecka Josephson, Maxim Mehmet, Noam Asseraf, Elisabeth Callejas, Karin de Frumerie, Amy Deasismont, Amy Diamond, Annika Hallin, Henrik Norlen

Produttore : Annika Rogell

Produzione : Tangy A

World sales: Wide, 9, rue Bleue, 75009 PARIS, Tel. +33 1 53 95 04 64, infos@widemanagement.com

 

SINOSSI

Stella ama, tra le varie persone, qualcuno che ha quattro volte la sua età e non sa come dirglielo. Ma sua sorella maggiore, Katja, è afflitta da un problema ben più grave. Katja è una pattinatrice artistica di talento ed è sempre impegnata tra scuola e allenamenti. A casa riceve le attenzioni quasi esclusive dei suoi genitori. Stella ottiene a mala pena uno sguardo. Stella ammira la sorella e cerca di emularla. Le due ragazze vanno d’accordo normalmente, ma Katja non ha mai tempo e alle volte si dimostra distante e inaspettatamente cattiva. Stella è la prima a capire che c’è qualcosa che non va. Scopre che la sorella soffre di seri disturbi alimentari che potrebbero esserle fatali. Vuole dirlo ai propri genitori ma Katja la costringe a giurare che non lo farà. Questa è una responsabilità fin troppo grande per una ragazza della sua età.

 

LA REGISTA: SANNA LENKEN

Web_Regista_Sanna_Lenken

Nasce a Göteborg, in Svezia, nel 1978 , studia regia presso il Dramatiska Institutet a Stoccolma tra il 2005 e il 2008, dove consegue poi un master in sceneggiatura. I suoi cortometraggi vincono numerosi premi in vari festival internazionali. Cura la regia di due stagioni della serie televisiva per ragazzi Dubbelliv, trasmessa dalla TV svedese. Partecipa al Berlinale Talents e presenta il suo cortometraggio Äta Lunch al Berlinale Generation 14plus nel 2013. Min Lilla Syster (My Skinny Sister) costituisce il suo esordio nel mondo dei lungometraggi.

 

NOTA DI REGIA

“C’è una domanda che ritorna sempre nel corso della mia vita: perché non mi sento libero? Nel mio film la dodicenne Stella affronta una malattia ed un mondo, attraverso la sorella che ha su di lei un impatto brutale. Affronta un mondo dove è la società a dettare i sogni appropriati. Sogni su come si dovrebbe apparire ed essere. Falsi sogni che generano angoscia esistenziale. Può una ragazza libera essere ancora amata?”

 

FILMOGRAFIA

2001 Search Party (short)

2008 Valborg (short)·

2009 Travemunde- Trelleborg (short)

2010 Yoghurt · Dubbelliv (Double Life, TV-Serie 2010-2012)

2013 Äta Lunch (Eating Lunch, short)

2015 Min Lilla Syster (My Skinny Sister)

 

PREMI E FESTIVAL

2015 Göteborg FF Nordic Film: Premio Dragon Scelta del Pubblico

2015 Berlinale – Generation Kplus: Menzione Speciale della Giuria Internazionale, Orso di Cristallo della Giuria Bambini come Miglior Film