Giunto alla terza edizione, il Premio è istituito, d’intesa con la famiglia di Emidio Greco, in ricordo di un grande amico e sostenitore del Festival. Il riconoscimento ha l’intento di premiare un giovane autore italiano che non abbia superato i 30 anni e che si sia contraddistinto per il suo talento nella realizzazione di un cortometraggio. Promosso dal Festival del Cinema Europeo e dal Centro Nazionale del Cortometraggio, che cura la selezione delle opere candidate, il Premio viene consegnato dal figlio del regista, Alessandro Greco, durante la cerimonia di chiusura.

 


 

baull

 

BAÙLL

2014 – 15′

 

Regia e Montaggio: Daniele Campea

Sceneggiatura: Antonio Secondo, Daniele Campea

Fotografia: Michele D’Attanasio

 

SINOSSI 

Abruzzo, 1950. Nenné è una bambina di otto anni che vive con sua madre in un piccolo paese immerso tra le montagne. Nenné è affascinata dalla storia di Baùll, un orco delle antiche fiabe abruzzesi, che abita vecchie case abbandonate nelle campagne intorno al paese. “Papà diceva che bisogna stare attenti, perché Baùll cattura i bambini, gli tira via la pelle con le sue lunghe dita affilate, e poi li nasconde dentro un sacco. Io una volta l’ho visto, Baùll.” Una fiaba sulla perdita e l’abbandono.

 


 

baracca

 

LA BARACCA

2014 – 28′

 

Regia: Federico Di Corato, Alessandro De Leo

Sceneggiatura e Fotografia: Federico Di Corato

Montaggio: Alessandro De Leo

Sound design: Domenico Paradiso, Matteo De Marinis

Musica: Alessandro Moroni, Fabio Tesoro & Leonardo Addati

 

SINOSSI 

Nell’estate della separazione dei genitori, due fratellini si ritrovano abbandonati nella casa della nonna in un paese dell’Italia meridionale. I due bambini, sempre muniti di una telecamera Hi8, iniziano a frequentare i ragazzi del posto e provano a costruirsi una nuova casa nella desolata periferia del paese: una baracca, dove sentirsi liberi e indipendenti.

 


 

messaggi

 

MESSAGGI DA FUORI

2014 – 14′

 

Regia: Alessio Pasqua

Fotografia: Daria D’Antonio

Montaggio: Sara Groppi

Musica: Luigi Porto

Produzione: Iris Production, Umagency, Stylevent, Make a Movie

 

SINOSSI

Peppino, conduttore radiofonico, ogni giorno si ritrova a fare da mediatore tra i cittadini di Napoli ed i messaggi che inviano ai loro parenti, detenuti nei vari carceri del sud Italia. Ma ogni messaggio può essere un vero e proprio codice da decifrare.

 


 

orizzonti

 

ORIZZONTI! ORIZZONTI!

2014 – Francia, Italia, Germania – 11′

 

Regia, Fotografia e Montaggio: Anna Marziano

Produzione: Anna Marziano, Teatri del Vento

 

SINOSSI 

Questo film è composto da 5 orizzonti, ciascuno offerto dal regista ai passanti e agli amici incontrati in Puglia nel 2013: dalle loro parole scaturiscono spazi chiusi e aperti, percorsi di malattie e guarigione.

 


 

PANORAMA

 

PANORAMA

2014 – 7′

 

Regia e Montaggio: Gianluca Abbate

Sound Design: Virginia Eleuteri Serpieri

 

SINOSSI 

Una città che si estende in uno spazio globale infinito, senza più luoghi disabitati e frontiere dove trovare riparo, prosecuzione del concetto di polis divenuto però contemporaneo. In questo paesaggio non si scorge nessun percorso di riammissione per chi ne sia stato escluso, risvegliando mondi immaginari alla ricerca di un equilibrio. Primo capitolo di una trilogia sull’idea di agglomerato urbano.

 


 

persefone

 

PERSEFONE

2014 – 18′

 

Regia e Sceneggiatura: Grazia Tricarico

Fotografia: Sandro Chessa

Montaggio: Davide La Porta

Musica: Eric Guerrino Nardin, Angela Maria Farro

Produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia Production con il supporto di Apulia Film Commission

 

SINOSSI 

Il corpo inerme. Il tormento di una pulsione ancestrale. L’istinto di vita e la tensione alla morte. L’ardore incontrollabile che corrode chi cela il desiderio. Nicandro, sedotto dalla dea Persefone, non può scegliere la propria natura.

 


 

Picnic

 

PIC NIC

2014 – 10′

 

Regia: Kim Gualino

Fotografia: Simone Zampagni

Montaggio: Giuseppe Petitto

Musica: Luigi Verona

Suono: Duccio Servi

Produzione: Giuseppe Petitto, Kim Gualino, Karousel Films

 

SINOSSI 

Picnic è un dramma familiare “on the road”. Una storia di amore, devozione e compassione che narra il viaggio di una donna e una bambina verso una meta misteriosa. Come tutti i “road movie”, non si tratta di dove si sta andando ma di come ci si arriva… La trama ruota intorno al significato dell’esistenza e a come le protagoniste siano inesorabilmente legate l’una all’altra.

 


 

Pietre

 

PIETRE

2014 – 20′

 

Regia: Vincenzo Caricari

Sceneggiatura: Vincenzo Caricari

Fotografia: Pasquale Franco

Montaggio: Vincenzo Caricari

Sound design: Antonio Romeo

 

SINOSSI 

Un ragazzino, di ritorno dalla scuola, trova il portone di casa chiuso. Quindi decide di vagare per il borgo, commettendo una serie di dispetti…

Liberamente tratto dalla novella Cinci di Luigi Pirandello.

 


 

tacco12

 

TACCO12

2014 – 16’30”

 

Regia: Valerio Vestoso

Fotografia: Jay Onedrop

Suono: Federico Tummolo

Produzione: Blu Cobalto Film

 

SINOSSI 

Miriam è un’insegnante e una madre esemplare. Un giorno, però, spinta dalla noia, scivola nel vortice dei balli di gruppo e vi rimane coinvolta per sempre. La passione, giorno dopo giorno, si trasforma in una vera ossessione, una sorta di droga che, durante un veglione di Capodanno, la conduce alla morte. L’eccesso di Hully-Gully, infatti, ne distrugge il fisico costipato e la fa crollare al suolo. Priva di vita. A raccontarne la storia alle telecamere, troviamo sua figlia Titty, la sua migliore amica Marisa, il medico che ha tentato di curarla fino alla fine, la maestra di danza, e uno studioso di balli di gruppo, che ce ne illustra gli effetti collaterali disastrosi. Una sinfonia grottesca e surreale di personaggi che si alternano davanti all’obiettivo per un mokumentary insolito sulle sale da ballo.

 


 

THE-TIN-HAT

 

THE TIN HAT

Italia, Germania – 2014 – 15′

 

Regia, produzione, montaggio audio video, fotografia: Giuseppe Boccassini.

 

SINOSSI 

“In ogni battaglia i primi ad essere soggiogati sono gli occhi.” Tacito Germania