SHORT-MATTERS

 

 

SHORT MATTERS!

Cortometraggi candidati in Tour

 

SHORT MATTERS! è il tour dei cortometraggi dell’European Film Academi che ha portato i corti candidati al pubblico di tutta Europa ad Aarhus, Alcalá de Henares, Atene, Batumi, Bitola, Braunschweig, Bristol, Bruxelles, Bucarest, Budapest, Drama, Girona, Grenoble, Helsinki, Gerusalemme, Kaunas, Klaipeda, Cracovia, Lecce, Lille, Limassol, Londra, Madrid, Mosca, Münster, Nicosia, Odense, Prizren, Riga, Santa Cruz de Tenerife, Setúbal, Siauliai, Sofia, Tabor, Tallinn, Tampere, Timisoara, Trondheim, Uppsala, Viana do Castelo, Vila do Conde, Vilnius and Wiesbaden – e fino in  Colombia, Hong Kong, Macau, Sri Lanka e Taiwan!

 

Quest’anno le nomination dei cortometraggi includono documentari sui rifugiati, storie di animali in bianco e nero ed anche animazione digitale stereoscopica. Molti di questi sono scaturiti da momenti di crisi, che si tratti di un Natale senza regali, il furto del cioccolato, le chiamate d’emergenza o il relitto di una nave, la battaglia e la morte. Tuttavia, varia molto il modo in cui essi si evolvono dal punto di partenza e dove essi conducono lo spettatore. Incontriamo vecchi amici come il Cowboy e l’Indiano (un altro episodio era stato candidato nel 2004) e facciamo nuove conoscenze come lo scoiattolo in cerca della sua sciarpa ed i due fratelli islandesi. Dalla cucina di un generale bulgaro in pensione, questi film ci guidano fino alle montagne della Georgia e all’isola di Lampedusa, passando per la giungla Indic e per Sarajevo al tempo di guerra.

 

Ognuno di questi apre una finestra su un mondo diverso e comunque, nel complesso, essi possono solo farci intravedere la galassia dell’esperienza umana, della percezione e dell’emozione – e dell’incredibile diversità creativa del cinema europeo. Abbiamo presentato con immenso piacere i cortometraggi candidati quest’anno. L’iniziativa europea per i cortometraggi (EFA Short Film Initiative) è ben consolidata nel programma annuale internazionale dei corti ed è organizzata in cooperazione con quindici festival partner. In ciascuno di questi festival, una giuria internazionale indipendente presenta uno dei corti europei in concorso con una nomination nella categoria “cortometraggi”.

 

Negli ultimi tredici anni, l’interesse nei confronti dell’iniziativa dei cortometraggi, così come il numero stesso di cortometraggi, è risultato costantemente in aumento. I film candidati sono proiettati cinquanta volte in tutto il mondo. Da Madrid a Macao, da Taiwan a Tallinn, siamo fieri di attirare l’attenzione mondiale sui cortometraggi ed i loro realizzatori. E vorrei invitarvi a sfogliare questo catalogo per conoscere i candidati, persone creative da tutta Europa.

 

Questa magnifica iniziativa per i cortometraggi non sarebbe possibile senza i nostri alleati nel mondo dei corti e desidero ringraziare tutti i festival partner per un altro fantastico anno pieno di sorprese e scoperte! Vorrei anche ringraziare i nostri amici del Film Fest Gent e la Royal Academy of Fine Arts (KASK) per aver istituito nuovamente il weekend dei corti europei – occasione di ritrovo dei registi candidati a Ghent per una prima proiezione dei corti in concorso, nonché un fine settimana di incontri e socialità.

Grazie e bedankt!

 

Agnieszka Holland – Chairwoman, EFA Board

EFA-logo

 

 

 



 

EFA Vila do Conde Short Film Nominee

Panique Au Village: La Buche De Noel

 a-town-called-panic

by Vincent Patar, Stéphane Aubier

Belgium, France, 26′

 

SINOSSI

I festeggiamenti di fine anno si avvicinano. Natale: l’albero, il cenone, i regali. Indiano e Cowboy aspettano con ansia i propri doni. Tanto entusiasti dei preparativi per la festa, combattono e distruggono il tronchetto natalizio a cui Cavallo stava dando il tocco finale. Cavallo è furibondo e annulla i regali di Santa Claus. Come faranno a riconquistarsi le grazie di Cavallo e del Vecchio Uomo Barbuto? Come recupereranno i regali? Per Indiano e Cowboy comincia una lunga, tanto lunga, vigilia di Natale.

 



 

EFA Venice Short Film Nominee

DAILY BREAD פת לחם

 daily-bread

by Idan Hubel

Israel, 19’

 

SINOSSI

Jonathan ama il cioccolato. Un giorno ruba l’ultimo cioccolatino rimasto nel barattolo. Colto in flagrante dalla matrigna e messo da parte dal fratello, decide di scappare via.

 


 

EFA Grimstad Short Film Nominee

DINOLA

 dinola-1

by Mariam Khatchvani

Georgia, 14’

 

SINOSSI

Nella fredda campagna montagnosa di Svaneti (Georgia), la felicità è breve e l’amato marito di Dina muore. La tradizione vuole che la donna lasci il proprio figlio e sposi il primo uomo che le chieda la mano.

 


 

EFA Sarajevo Short Film Nominee

EMERGENCY CALLS Hätäkutsu

 emergency-calls

by Hannes Vartiainen, Pekka Veikkolainen

Finland, 15’

 

SINOSSI

L’essere umano è una fragile e fugace opportunità di sperimentare la vita e l’universo intorno a noi. Davanti all’oscurità soverchiante, non ci resta altro che affidarci e trovare conforto gli uni negli altri. Il film è basato su vere chiamate d’emergenza e trasmissioni radio.

 


 

EFA Cork Short Film Nominee

LITTLE BLOCK OF CEMENT WITH DISHEVELLED HAIR CONTAINING THE SEA Pequeño Bloque De Cemento Con Pelo Alborotado Conteniendo El Mar

 little-block-of-cement

by Jorge López Navarrete

Spain, 15’

 

SINOSSI

Un cane ed una cavalla intraprendono un viaggio insieme. Ad ogni passo, le loro differenze divengono inevitabilmente più evidenti, ma la mutua e profonda conoscenza che acquisiranno nel tempo mostrerà che un momento luminoso potrebbe improvvisamente arrivare per i due.

 


 

EFA Clermont-Ferrand Short Film Nominee

PRIDE

 pride1

by Pavel Vesnakov

Bulgaria, Germany, 30’

 

SINOSSI

Manol, generale in pensione e nonno amorevole, è un patriarca di principi morali saldi e convinzioni solide che ha sostenuto all’interno della famiglia. Ma durante questo giorno apprende che il ragazzo che ha cresciuto è gay. Le scelte di vita dei suoi cari sfidano quei valori in una battaglia persa in partenza.

 


 

EFA Locarno Short Film Nominee

SHIPWRECK

 shipwreck1

by Morgan Knibbe

Netherlands, 15’

 

SINOSSI

Il 3 ottobre 2013, una nave con a bordo 500 rifugiati eritrei affonda a largo delle coste dell’isola italiana di Lampedusa. Oltre 360 persone muoiono annegate. Abraham, uno dei sopravvissuti, attraversa il cimitero di relitti e ricorda vividamente quell’esperienza orribile. Nel frattempo si scatena il caos al porto, mentre centinaia di bare vengono caricate sulle imbarcazioni militari.

 


 

EFA Drama Short Film Nominee

STILL GOT LIVES_ Ich Hab Noch Auferstehung_

 still-got-lives

by Jan-Gerrit Seyler

Germany, 23’

 

SINOSSI

Marco e Lisa si amano. In rete, combattono fianco a fianco contro mostri spaventosi. Ma Lisa rifiuta di incontrare Marco nella vita reale. Finché un giorno non si presenta più a giocare e Marco decide di partire per andare a cercarla. Scoprirà un mondo nuovo. E conoscerà la vera paura.

 


 

EFA Krakow Short Film Nominee

SUMMER 2014 Lato 2014

 summer-2014

by Wojciech Sobczyk

Poland, 12’

 

SINOSSI

Una visione pessimistica della sorte umana, un racconto universale del mondo posseduto dal male. Lo stesso pezzo di terra appare svariate volte in diverse scene. All’inizio si assiste ad una sanguinosa battaglia di spade, scure e lance, seguita da flagelli e conflagrazioni. Segue un’arena di guerre, rivolte e carestia – tutto osservato attraverso il muro di un cimitero.

Dopo un po’ semi ed erba germogliano dal terreno bagnato di sangue. La Natura rinasce, fiorisce e si presenta nella sua forma più compiuta: l’estate. Ma il ripetersi è doloroso e pessimistico, il mondo, intrappolato in un circolo vizioso maligno, è incapace di liberarsi.

 


 

EFA Berlin Short Film Nominee

TAPROBANA

 taprobana1

by Gabriel Abrantes

Portugal, Sri Lanka, Denmark, 24′

 

SINOSSI

Luís Vaz de Camões, il più grande poeta portoghese del Rinascimento, lotta in modo creativo mentre si abbandona ad uno stile di vita edonistico, frastornato dalla droga. Il film narra del poeta e la sua amata Dinamene, durante la scrittura del suo capolavoro, il poema epico Os Lusíadas. Viaggia dalla cacofonia delle giungle Indic, circondate da elefanti allegorici e macachi in rima, fino alla frontiera tra Paradiso e Inferno, dove affronterà la sua fantasia: fama ed immortalità.

 


 

EFA Valladolid Short Film Nominee

THE MISSING SCARF

 the-missing-scarf

by Eoin Duffy

Ireland, 6′

 

SINOSSI

George Takei narra la favola di un saggio scoiattolo impegnato nella ricerca, dai tratti sempre più esistenziali, della sua sciarpa. Una favola che si è aggiudicata numerosi premi.

 


 

EFA Tampere Short Film Nominee

WALL Fal

 wall1

by Simon Szabó

Hungary, 11′

 

SINOSSI

Laci è un vecchio zingaro di 16 anni, che vive di piccoli lavoretti. Un giorno, viene preso dalla strada insieme ad un gruppo di operai per un lavoro di costruzione. Deve partecipare alla costruzione di un muro di cinta di un caseggiato. Il film segue le varie fasi della costruzione,  mentre Laci è intento ad aiutare gli altri operai. Alla fine a Laci viene offerto di finire il lavoro. Per la prima volta, può volgere lo sguardo al di là del muro, il che gli riserverà un’insolita rivelazione.

 


 

EFA Ghent Short Film Nominee

WHALE VALLEY Hvalfjord

 whale-valley

by Guðmundur Arnar Guðmundsson

Denmark, Iceland, 15′

 

SINOSSI

Il film tratta di una storia d’ amore sincero tra due fratelli che vivono con i genitori in un posto remoto su un fiordo islandese. Il fratello minore, un bambino, si troverà a testimoniare un momento di vita o di morte del fratello maggiore e questo potrà determinare gravi tragedie oppure svolte positive nella vita di entrambi.