ALBANIA, GERMANY, KOSOVA, GREECE

CHROMIUM – Krom

2015 – DCP – colore – 80’

 

Regia: Bujar Alimani

Sceneggiatura: Bujar Alimani

Fotografia: Ilias Adamis

Montaggio: Bonita Papastathi

Scenografia: Emir Turkeshi

Musica: Pjetër Gaci

Costumi: Stela Laknori

Interpreti: Fredjon Rui, Klodjana Keco, Mirela Naska, Kasem Hoxha

Produttori: Bujar Alimani, Anita Elsani, Valon Jakupaj, Thanos Anastopoulos

Produzione: 90 Production, Gegnia Film, Fantasia Auido-Visual, Elsani Film

 

SINOSSI

Dopo aver perso due mariti, una donna muta, madre di due ragazzi, deve sopravvivere e mandare avanti la propria famiglia con la semplice forza di volontà. Il figlio maggiore, di 15 anni, cerca di cavarsela da solo mentre va ancora a scuola lavorando illegalmente in una vicina miniera di cromo.

Un uomo diviso tra l’amore di una donna e la collera gelosa del figlio adolescente di lei. Una giovane insegnante di matematica amante del rock, che si è ribellata al volere dei genitori rifiutando di inseguire la strada di una comoda vita nella capitale. Questa donna è come un angelo custode che aiuta e guida il giovane quindicenne nel viaggio che lo porterà a diventare un uomo.

  

IL REGISTA: BUJAR ALIMANI

 

 

Bujar Alimani nasce il 27 Gennaio 1969 a Patos, in Albania. Studia pittura e regia teatrale all’Accademia di Belle Arti di Tirana. Dal 1992 lavora a svariati film in Grecia come aiuto regista. I suoi corti hanno ricevuto premi in vari festival internazionali, come quelli di Tampere, Rezenburger, Siena, Sydney, Montpellier, etc. Nel 2011 dirige il suo primo lungometraggio Amnesty, primo film albanese ad ottenere un finanziamento dal Fondo del Consiglio d’Europa, Eurimages, prima partecipazione ufficiale dell’Albania alla Berlinale (Premio C.I.C.A.E.) e presente in molti altri festival internazionali, vincendo il Premio Fipresci, il Premio Cineuropa, il Premio Speciale della Giuria a Lecce e il Premio Speciale della Giuria a Lisbona, etc. Amnesty è stato anche il Candidato ufficiale per l’Albania agli Oscar 2012.

 

NOTA DI REGIA

“Sei mesi dopo aver scritto la prima sceneggiatura di Krom mi sono finalmente reso conto che due dei protagonisti si ispiravano a due fratelli che conoscevo da bambino. Ricordo che erano sempre isolati, se ne stavano per conto loro. Tutto il vicinato, compresi me e i miei amici, li prendeva in giro e li evitava perché erano fratellastri, come se avere due padri diversi fosse colpa loro. Forse girare Krom è stato un modo inconscio di chiedere perdono e allo stesso tempo pulirmi la coscienza per quella mia infantile indelicatezza”.

 

FILMOGRAFIA

2006 Ygraerio (short)

2008 Busulla (short)

2009 Mia istoria agapis (short)

2011 Amnistia

2015 Krom (Chromium)

PREMI E FESTIVAL

2015 Karlovy Vary IFF – East of West

2015 Manaki Brothers, Macedonia

2015 Hamburg Film Festival

2015 Montpellier FF

2015 Segovia FF

2015 Education Film Festival, Evreux Normandy

2015 Mediterranean Film Festival, Bruxels

2016 Munich FF


TRAILER