ITALY, POLAND, UK

ILLUMINAZIONE Illuminacja Illumination

 

1973 – 35mm – colore – 91′

 

Regia: Krzysztof Zanussi

Sceneggiatura: Krzysztof Zanussi

Soggetto: Krzysztof Zanussi

Fotografia:Edward Klosinski

Montaggio: Urszula Sliwinska

Musica: Wojciech Kilar

Costumi: Anna B. Sheppard

Interpreti: Stanislaw Latallo, Malgorzata Pritulak, Monika Dzienisiewicz-Olbrychska, Edward Zebrowski, Jan Skotnicki, Wlodzimierz Wlodarski, Ryszard Wachowski, Krystyna Wojciechowska, Joanna Zolkowska, Jerzy Vaulin, Tomsz Misztela, Wlodzimierz Zawadki, Michal Tarkowski

Produzione: “TOR” Film Unit

 

SINOSSI

Franciszek Retman studia fisica a Varsavia con molto interesse, convinto del ruolo importante dello scienziato nel futuro del mondo. Nel medesimo periodo ha un’intensa e breve relazione con una ragazza; ma poi, sui monti di Tantras, in una vacanza alpinistica, conosce Malgosia, la rende madre e la sposa. Le nuove necessità lo costringono a interrompere gli studi e a lavorare in alcune fattorie prima, in un centro di ricerche poi. L’amicizia con un giovane e brillante matematico, drammaticamente interrotta, spegne in lui ogni speranza nella vita e lo spinge a una condizione di isolamento dalla quale uscirà solo grazie allo studio. Ma la nuova energia non basta a combattere davvero il destino della vita.

 

NOTA CRITICA

“L’illuminazione proprio nel senso agostiniano di decifrazione della realtà, è la speranza che anima il giovane Franciszek, studente di fisica all’università di Varsavia: il film ce lo descrive con la minuzia di un referto, allineando documenti e osservazioni in maniera addirittura sovrabondante (…). È un film-confessione, dove c’è molto di autobiografico, che si colora di una luce mesta per chi sa che l’intenso protagonista, Stanislaw Latallo, è scomparso poco dopo aver finito le riprese durante una spedizione himalayana: “Vivrò febbrilmente e morirò correndo”, dichiara Franciszek nell’ultima scena.” (Tullio Kezich, Panorama 1976, poi in Il millefilm, Mondadori 1983)

 

PREMI 

1973 Festival Internazionale di Locarno – Concorso: Pardo d’Oro, Premio Fipresci, Premio della Giuria Ecumenica 

1973 Chicago IFF – Concorso

1974 Polish FF: Premio Speciale della Giuria