RTF, FRANCE, POLAND

IMPERATIV Imperative

1982 – 35mm – b&n/colore – 102′

 

Regia: Krzysztof Zanussi

Sceneggiatura: Krzysztof Zanussi

Fotografia: Slawomir Idziak

Montaggio: Liesgret Schmitt-Klink

Musica:Wojciech Kilar

Costumi: Anna B. Sheppard

Interpreti: Robert Powell, Brigitte Fossey, Sigfrit Steiner, Matthias Habich, Leslie Caron, Zbigniew Zapasiewicz, Jan Biczycki

Produzione: Telefilm Saar GmbH, SR

 

SINOSSI

Augustin è un professore universitario trentenne. Crede fermamente nella matematica, alla quale dedica tutto il suo tempo, e nutre uno spirito fermamente laico. D’improvviso, però, sul suo orizzonte si pongono pressanti interrogativi esistenziali: qual è il senso della vita? Esiste un dio? Cosa c’è dopo la morte? Inizia così per lui una ricerca spirituale che lo porterà ai limiti della pazzia.

 

NOTA CRITICA

“Zanussi afferma di essere stato molto religioso da giovane ma di aver poi perso la fede. Eppure, a giudicare da Imperative e altri suoi film, si direbbe che il cattolicesimo dell’infanzia lo abbia segnato a vita. Ricorda il grande scrittore francese George Bernanos, il cui Diario di un Curato di Campagna, adattato per il cinema da Robert Bresson, è un classico. Imperative è un film bizzarro ma interessante – prolisso, fanatico, un po’ folle. Powell esprime benissimo la febbrile ansia spirituale di Augustin. Da giovane, Leslie Caron era perfetta nel ruolo della ragazza frivola e viziata, e qui, come madre di Augustin, è altrettanto brava nella parte della matrona frivola e viziata.” (Richard Grenier, The New York Times, 29 marzo 1985)

 

 

PREMI

1982 Mostra di Venezia – Concorso: Premio Speciale della Giuria, Premio Pasinetti, Menzione Speciale Premio OCIC, Fenice d’Oro per il Miglior Attore (R. Powell)