ITALIA

LA PESCATORA The Fisherwoman

2015 – colore – 7’

 

Regia: Naike Anna Silipo

Sceneggiatura: Erika Lucia Silipo

Camera: Naike Anna Silipo

Montaggio: Naike Anna Silipo

Musica: Vim Mertens

Con: Laura Ferrari, Lucia Lorè

Produttrici: Naike Anna Silipo, Erika Lucia Silipo

Produzione: SenzaFissaDimora Teatro

 

SINOSSI

Rendere visibile una realtà invisibile. Un mestiere antico come la pesca, tramandato esclusivamente attraverso l’accezione maschile di pescatore. Il desiderio di indagare quest’arte millenaria nel corpo e con il corpo di una donna che lo pratica dalla sua infanzia e che lo ha scelto come mestiere, nonostante tutte le difficoltà di essere “Pescatora”. Abbiamo documentato una giornata in barca con Laura

Ferrari, unica “pescatora” del piccolo paesino di Porto Cesareo. La pesca, nella sua ritualità e reiterazione del gesto, sembra fondersi in un spazio che diviene il luogo stesso dell’essere. La Pescatora è una riflessione sulle infinite possibilità di sguardo che possiamo, e dobbiamo avere in una società ideale in cui regni la parità tra uomo e donna. Esiste ciò che nominiamo, ed è ciò che nominiamo che crea un immaginario possibile, una realtà che ancora non esisteva.

 

 

NOTA DI REGIA

“Alla domanda: “Dove posso trovare Laura Ferrari?”, un pescatore rispose: “Ma scine, quiddhra ca ae pe mare?” La Pescatora è questo, una testimonianza resa ai nostri occhi e a quelli dello spettatore come pura manifestazione di realtà. Una realtà invisibile. Seguendo la volontà di Laura Ferrari nel non voler essere ripresa e nel non voler “apparire” in nessun modo, siamo state accolte a bordo della sua imbarcazione per documentare una giornata in mare aperto pescando con l’antica tecnica de “lu cuensu”. L’occhio che osserva diventa una lente d’ingrandimento sul gesto e sul corpo di Laura-pescatora, e allo stesso tempo afferma la propria bellezza e libertà d’essere.”

 

 FESTIVAL

2016 Salina Doc Fest