SPAGNA, FRANCIA, ITALIA

N IO E NAPOLEONE N Napoleon and me

2006 – 35mm – colore – 110’

 

Regia: Paolo Virzì

Sceneggiatura: Furio Scarpelli, Paolo Virzì, Francesco Bruni, Giacomo Scarpelli dal romanzo N di Ernesto Ferrero

Fotografia: Alessandro Pesci

Montaggio: Cecilia Zanuso

Scenografia: Francesco Frigeri

Musica: Paolo Buonvino, Juan Bardem

Costumi: Maurizio Millenotti

Interpreti: Daniel Auteuil, Elio Germano, Monica Bellucci, Francesca Inaudi, Sabrina Impacciatore, Valerio Mastandrea, Massimo Ceccherini, Omero Antonutti, Margarita Lozano

Produttori: Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz

Produzione: Cattleya, Medusa Film, Babe Film, Alquimia Cinema

 

SINOSSI

Isola d’Elba, 1814. Napoleone, esiliato sull’isola toscana, viene accolto con entusiasmo dal popolo e dai nobili locali, ad eccezione del giovane maestro Martino Papucci, ultimogenito di una famiglia di commercianti di Portoferraio. Idealista e libertario poeta in erba, amante della bella Baronessa Emilia, Martino ha il segreto desiderio di uccidere il tiranno che ha tradito la rivoluzione e che ha mandato a morte sui campi di battaglia di tutta Europa tanti giovani che credevano in lui. L’occasione si presenta grazie ad un posto come scrivano e bibliotecario presso la dimora di Napoleone che il ragazzo accetta con entusiasmo convinto di poter portare a termine il suo progetto. Tuttavia, l’impresa si rivela più complicata del previsto…

 

 

NOTA CRITICA

“(…) N. Io e Napoleone sembra davvero un’opera apocrifa di Luigi Magni. E sia chiaro: detto da noi, è un complimento enorme. Magni inventò un cinema personalissimo in cui la commedia all’italiana si fondeva con la ricostruzione storica, non perdendo mai l’aggancio battagliero con l’attualità. In questo nuovo film, Virzì ottiene lo stesso risultato. N. è, nell’ordine: 1) un film molto divertente; 2) un’ipotesi fantastorica ma plausibile; 3) una riflessione politica sulla seduzione del potere (…) Ben scritto, ben scenografato e ben diretto, il film è soprattutto benissimo recitato. (…)” (Alberto Crespi, L’Unità)

 

 

PREMI E FESTIVAL

2006 Festa Int. Di Roma – Première

2007 Mostra di Venezia: Premio Guglielmo Biraghi  a  Elio Germano come Miglio Attore dell’Anno

2007 Golden Globes, Italia: Elio Germano Migliore Attore Rivelazione