ITALIA

AMATEMI

2005 – 35mm – colore – 85’

 

Regia: Renato De Maria

Sceneggiatura: Francesco Piccolo, Renato De Maria

Fotografia: Alessandro Feira Chios

Montaggio: Jacopo Quadri

Scenografia: Giancarlo Basili

Musica: Riccardo Sinigallia, Emiliano Di Meo, Antongiulio Frulio

Costumi: Francesca Casciello

Interpreti: Isabella Ferrari, Pierfrancesco Favino, Donatella Finocchiaro, Branko Djuric, Marco Giallini, Giampaolo Morelli

Produttori: RobertoLevi, Matteo Levi

Produzione: Tangram Film, Mikado Film, Rai Cinema

 

SINOSSI

Nina si è sposata quando aveva appena vent’anni con quello che sembrava il grande amore della sua vita. Ora di anni ne sono passati quindici e suo marito improvvisamente l’abbandona. È il momento della disperazione e della solitudine, ma nel giorno del suo compleanno Nina decide finalmente di reagire e di trasformare la sconfitta nell’occasione per riscoprire la propria femminilità. L’incontro con uno sconosciuto si rivela quindi decisivo per dare il via a una serie di relazioni che comporranno il suo percorso personale lungo la riscoperta della sessualità a lungo repressa.

 

NOTA CRITICA

“Renato De Maria con il suo Amatemi scommette, vincendo, su una prova d’attrice. Isabella Ferrari torna dopo cinque anni al cinema e regala a Nina la malinconica tenerezza della donna sola, i colori vividi della rinascita emozionale, la sfrontatezza della seduzione senza preclusioni. Le frenate del film sono segnate dal suo stesso percorso.” (Leonardo Jattarelli, Il Messaggero)

“Interessante è il lavoro di fotografia che tende a marcare brutalmente la bellezza algida della Ferrari, attraverso il trucco e l’uso di chiaroscuri marcati e schematici.” (Pietro Salvatori, FilmUp.com)