ITALIA

FRAMMENTI DI NOVECENTO Fragments of the Twentieth Century

2004 – Digi Beta – colore – 117’

 

Regia: Francesco Maselli

Sceneggiatura: Francesco Maselli

Fotografia: Felice De Maria

Montaggio: Olivia Orlando

Interpreti: Francesco Maselli, Carlo Lizzani, Alfredo Reichlin, Pietro Ingrao, Luciana Castellina, Sandro Curzi, Giulio Andreotti

Produzione: Làntia Cinema & Audiovisivi, Istituto Luce

 

SINOSSI

Il regista Francesco Maselli accompagna il pubblico in un viaggio lungo trent’anni dello scorso secolo, intrecciando la Storia al vissuto personale, in una vita da testimone di arte e cultura. Lo fa attraverso il confronto con figure chiave dell’Italia dell’epoca, e gli eventi che hanno segnato la sua e le altrui vite: la guerra, la resistenza, la clandestinità e la liberazione. Cinema e politica si intrecciano nei ricordi dei colleghi e delle personalità che rievocano i loro ricordi con tono confidenziale, rispolverando le emozioni di un tempo. Il film offre il punto di vista di un ragazzo precoce cresciuto in un salotto frequentato da Pirandello e Alvaro, da Pavolini e Malipiero, da Casella e Cecchi, e racconta alcuni aspetti della sinistra in modo né semplicistico né paludato.

 

 

NOTA CRITICA

“Il regista restituisce il clima culturale del tempo che va dagli anni Trenta ai Sessanta con stile dichiaratamente parziale e un pizzico di narcisismo, senza pretese di fedeltà storica. S’introduce con discrezione nelle abitazioni di tanti personaggi di allora (…) Si muove tra gli oggetti d’arte della sua casa/studio e ricostruisce l’atmosfera del fascismo e della Resistenza, l’adesione al Pci e la “fisicità dello scontro politico” intrecciando i suoi ricordi a quelli degli amici e compagni di lotte.” (Miriam Tola, Cinecittà News)