ITALIA, FRANCIA

LA RAGAZZA DEL MONDO Worldly Girl

2016 – DCP – colore – 104′

 

Regia: Marco Danieli

Sceneggiatura: Marco Danieli, Antonio Manca

Fotografia: Emanuele Pasquet

Montaggio: Alessio Franco, Davide Vizzini

Scenografia: Laura Inglese

Musica: Umberto Smerilli

Costumi: Claudia Montanari, Giulia Pagliarulo

Interpreti: Sara Serraiocco, Michele Riondino, Marco Leonardi, Stefania Montorsi, Pippo Delbono, Lucia Mascino, Martina Cerroni, Giorgio Careccia, Maria Chiara Giannetta, Alessandra Vanzi, Andrea Mautone

Produttore Esecutivo: Elisabetta Bruscolini

Produzione: CSC Production, Rai Cinema, Barbary Films

 

SINOSSI

Quello di Giulia è un mondo antico e sospeso, fatto di rigore e testi sacri, che esclude con ferocia chi non vi appartiene. Quello di Libero è il mondo di tutti gli altri, di chi sbaglia, di chi si arrangia cercando un’altra possibilità e di chi ama senza condizioni. Quando Giulia incontra Libero scopre di poter avere un altro destino, tutto da scegliere. La loro è una storia d’amore purissima e inevitabile e per i due ragazzi inizia un intenso periodo di vita insieme, scelta che comporterà per Giulia una totale esclusione dal mondo dei Testimoni di Geova al quale appartiene. Libero farà a Giulia il dono d’amore più grande di tutti: la libertà di appartenere al mondo, un mondo nuovo, luminoso e pieno di futuro.

IL REGISTA: MARCO DANIELI

Marco Danieli è nato nel 1976. Attualmente vive a Roma. Ha lavorato come regista, autore e montatore in produzioni documentarie e televisive, svolgendo parallelamente l’attività di filmmaker indipendente. Nel 2007 ha conseguito il diploma in Regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia (Scuola Nazionale di Cinema). I suoi cortometraggi sono stati presentati in alcuni tra i più importanti festival internazionali, come la Mostra del Cinema di Venezia e il Tau Film Festival di Tel Aviv. Dal 2011 è tutor di Regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia nel corso diretto da Daniele Luchetti. La ragazza del mondo è il suo primo lungometraggio di finzione.

 

 

PREMI 

2016 La Biennale di Venezia – Giornate degli Autori: Premio Lizzani, Premio Francesco Pasinetti a Sara Serraiocco e Michele Riondino, Premio Brian 

2016 IFF Bratislava – Concorso di Finzione , Europa: Miglior Regista, Miglior Attore 

2016 Incontri del Cinema Italiano di Tolosa – in Concorso: Premio della Critica 

2016 Annecy Cinema Italien – Concorso: Premio per la Miglior Interpretazione Femminile  (Sara Serraiocco), Premio Giuria Giovani 

2017 Festival du Cinema Italien de Bastia – in Concorso: Premio Speciale della Giuria, Premio per la Miglior Interpretazione Femminile  (Sara Serraiocco)