ITALIA

L’ALBA Dawn

1991 – 35mm – colore – 80’

 

Regia: Francesco Maselli

Sceneggiatura: Francesco Maselli

Fotografia: Pier Luigi Santi

Montaggio: Carla Simoncelli

Scenografia: Marco Dentici

Musica: Giovanna Marini

Costumi: Lia Francesca Morandini

Interpreti: Nastassja Kinski, Massimo Dapporto

Produttori: Giuseppe Giovannini

Produzione: Cinelife

 

SINOSSI

Karen ha deciso di lasciarsi alle spalle la sua vita di giovane donna e si incontra in una stanza d’albergo con Massimo. I due sono amanti. Lei è proprietaria di una boutique a Milano, lui è sempre all’estero come tecnico e i loro incontri avvengono da anni, a volte con lunghe pause, ma sempre con travolgente passione nella stessa stanza dello stesso albergo. Ora, nell’attesa che Massimo arrivi per l’ultima volta, Karen rivive mentalmente gli incontri del passato e gli eventi che li hanno circondati: la perdita di un figlio per lei, i problemi di lavoro e le altre donne per lui. L’attesa è carica di aspettative per un incontro che dovrebbe forse sancire per Karen la fine di una relazione episodica e permetterle così di stabilirsi definitivamente con lui.

  

NOTA CRITICA

“Nastassja Kinski, molto brava e d’una bellezza commovente, diretta benissimo, è il cuore dell’Alba di Francesco Maselli. Il film di grande maestria registica ha momenti d’erotismo intenso: e al centro di tutto rimane l’attrice ammirevole. (Lietta Tornabuoni, La Stampa)

“In un film in cui non succede nulla, perché tutto succede all’interno della donna, vengono ad assumere un particolare ruolo gli elementi concorrenti alla creazione di un’atmosfera, che ha il preciso compito di far cogliere agli spettatori gli stati d’animo, veri soggetti del film.” (Orietta Longoni, Film)