ITALIA

LETTERA APERTA A UN GIORNALE DELLA SERA Oper Letter to the Evening News

1970 – 35mm – colore – 95’

 

Regia: Francesco Maselli

Sceneggiatura: Francesco Maselli

Fotografia: Gerardo Patrizi

Montaggio: Nicoletta Nardi, Rolando Salvatori

Scenografia: Gabriele D’Angelo

Musica: Giovanna Marini

Costumi: Lina Nerli Taviani

Interpreti: Nanni Loy, Mariella Palmich, Piero Faggioni, Graziella Galvani, Daniele Dublino, Laura De Marchi

Produttore: Franco Cristaldi

Produzione: Vides Cinematografica, Ital-Noleggio Cinematografico

 

SINOSSI

Un architetto industriale invita i suoi amici intellettuali di sinistra a inviare una lettera al direttore di un quotidiano della loro area politica, per chiedere di essere inviati in Vietnam. Lo scopo, chiaramente provocatorio, è sfidare il gruppo, sempre pronto a schierarsi con i più deboli in nome dei più alti ideali, ma in realtà perfettamente addentro alle contraddizioni del sistema in cui ogni componente vive, con tutti gli agi annessi. La lettera viene poi pubblicata su un settimanale e l’iniziativa provoca una forte risonanza a livello nazionale e oltre, arrivando allo stesso Partito Comunista, che si vede costretto ad appoggiarla. Ormai costretti ad andare fino in fondo, il gruppo degli intellettuali si ritrova in una villa di campagna per prepararsi alla partenza per il fronte.

 

 

NOTA CRITICA

“Di particolarmente interessante in questo documento stimolante e suggestivo (…) v’è, non secondariamente, lo stile: immagini fotograficamente bruciate, rapide e scarne; riprese senza apparente leziosità, con calcolata scompostezza, a “macchina a mano”; accostate fra loro da un montaggio veloce e volutamente discontinuo. Tanto che ne risulta un racconto quasi impressionistico, convulso, febbricitante: la forma più consona ad una radiografia del malessere di cui si può discutere la significatività, ma non la sintomaticità.” (Lino Micciché, Il cinema italiano degli anni ’80)