ITALIA

L’ODORE DELLA NOTTE The Scent of the Night

1998 – 35mm – colore – 98’

 

Regia: Claudio Caligari

Sceneggiatura: Claudio Caligari dal romanzo di Dido Sacchettoni

Fotografia: Maurizio Calvesi

Montaggio: Mauro Bonanni

Scenografia: Maurizio Marchitelli

Musica: Pivio, Aldo De Scalzi

Costumi: Tiziana Mancini

Interpreti: Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Giorgio Tirabassi, Emanuel Bevilacqua, Alessia Fugardi, Francesca D’Aloja, Little Tony, Giampiero Lisarelli, Elda Alvigini, Lele Vannoli

Produttori: Marco Risi, Maurizio Tedesco

Produzione: Sorpasso Film

 

SINOSSI

Roma, a cavallo fra gli anni Settanta e Ottanta. Remo Guerra, giovane borgataro, si divide fra il lavoro diurno da poliziotto e l’attività criminale notturna come capo di una gang di rapinatori che agisce ai danni dei quartieri alti, in nome di un irraggiungibile riscatto sociale. La banda segue le vittime e entra nelle loro case in un crescendo di violenze, che prosegue anche dopo aver lasciato il lavoro alla Polizia. Ormai nemico delle forze dell’ordine, Remo prosegue senza soste la sua attività criminale finché, durante un colpo, non si trova di fronte i rappresentanti di quei “poteri” che formano il blocco della società e ne difendono l’esistenza. Remo sembra confusamente diventare consapevole dell’impossibilità di continuare.

 

 

NOTA CRITICA

“Film dove si celebra, tra annotazioni di esistenzialismo trash e omaggi a Scorsese e Tarantino, l’irresistibile ascesa e caduta di Valerio Mastandrea, un condensato di Sordi e Mastroianni, che conduce una gang di borgatari romani dallo scippo on the road alle rapine nei quartieri alti. (…) Originale concentrato di B-movie e di nouvelle vague, di crudo realismo e di ellissi narrative, di linguaggi gergali, di accelerazioni, di fermo-immagini, di epicità volutamente sopra le righe, di sensazioni fino all’ultimo respiro, di marginalità sovraesposte.” (Fabio Bo, Il Messaggero)

 

 

PREMI

1999 Nastri d’Argento: Valerio Mastandrea candidato come Migliore Attore Protagonista