ITALIA, FRANCIA

ROMANZO DI UN GIOVANE POVERO

1995 – 35mm – colore – 118’

 

Regia: Ettore Scola

Sceneggiatura: Ettore Scola, Silvia Scola, Giacomo Scarpelli

Fotografia: Franco Di Giacomo

Montaggio: Raimondo Crociani

Scenografia: Luciano Ricceri

Musica: Armando Trovajoli

Costumi: Simonetta Leoncini, Enrico Sabbatini

Interpreti: Rolando Ravello, Alberto Sordi, Mario Carotenuto, Isabella Ferrari, Renato De Carmine, Barbara D’Urso

Produttori: Franco Committeri, Luciano Ricceri

Produzione: Massfilm, Studio El, Matopigia, Istituto Luce, Les Films Alain Sarde

 

SINOSSI

Vincenzo Persico, laureato e disoccupato vive in condizioni prossime all’indigenza insieme alla madre e conduce una difficile storia d’amore con Andreina. Il vicino Bartoloni, dal canto suo, non sopporta più la propria madre, Karline, un’ex star del varietà diventata ormai anziana e astiosa, e così chiede a Vincenzo di ucciderla, in cambio di una forte somma di denaro. Tutto sembra restare al livello di scherzo fra uomini e di semplice scambio di confidenze, ma quando la donna muore realmente, cadendo dal balcone, la colpa ricade effettivamente su Vincenzo, che viene trovato in casa con trenta milioni e perciò è tratto in arresto. Il giovane sostiene di essere innocente, e il procuratore Moscati cerca di dipanare la matassa per comprendere come siano effettivamente andate le cose.

 

 

NOTA CRITICA

“Rolando Ravello è bravo; Isabella Ferrari, nel personaggio della ragazza che nonostante tutto lo ama, mostra vere qualità d’attrice soprattutto recitando un breve monologo davanti al magistrato André Dussolier.” (Lietta Tornabuoni, La Stampa)

“Il film prende quota quando diventa un “giallo” a tutto gli effetti, e a mano a mano cresce di intensità ambientale e drammatica (…), immettendo nel “giallo” notevoli elementi di costume, di disegno psicologico, di atmosfera, sottile ironia, cura del paradosso.” (Giacomo Gambetti, La Rocca)

 

 

PREMI1995 Mostra di Venezia: Coppa Volpi Migliore Attrice non Protagonista a Isabella Ferrari