REGNO UNITO, UNGHERIA

THE CARER

2016 – DCP – colore – 89’

 

Regia: János Edelényi

Sceneggiatura: Gilbert Adair, Tom Kinninmont, János Edelényi

Fotografia: Tibor Máthé

Montaggio: Adam Recht

Scenografia: Janice Flint

Musica: Atti Pacsay

Costumi: Sarah Tapscott

Interpreti: Brian Cox, Coco König, Emilia Fox, Anna Chancellor, Karl Johnson

Produttori: Jozsef Berger, Steve Bowden, Charlotte Wontner

Produzione: Mythberg Films, Vita Nova Films, Hopscotch Films

 

SINOSSI

Quando Dorottya, un’ambiziosa attrice ungherese, accetta il lavoro come badante del celebre attore ritirato dalle scene Sir Micheal Gifford, è subito scontro. Lui è un anziano burbero e brontolone, lei, cocciuta, gli tiene testa come nessun altro osa fare. Con sorpresa di entrambi, il conflitto è proprio quello di cui hanno bisogno e su questo, oltre che sul comune amore per Shakespeare, stabiliscono il loro rapporto e sono d’ispirazione l’uno all’altra. Sfortunatamente questo idillio desta la gelosia di Sophia, la figlia di Sir Michael e della sua devota ex amante Milly. Quando a Sir Michael viene offerto un Premio alla carriera, Dorottya incoraggia l’anziano e malaticcio attore a riceverlo di persona…

 

 

NOTA DI REGIA

“(…) Sono i dettagli e le differenze a rendere una storia avvincente. Come regista di cinema, sono alquanto affascinato dal concetto di scontro. In questo caso, il conflitto e, spero, la chimica, tra un grande e severo attore inglese e un personaggio apparentemente schivo con un autentico animo dell’Europa dell’est. Il film è dunque una forma di “doppia visione”: ho provato a rappresentare le usanze e i paesaggi inglesi attraverso gli occhi “stranieri” di Dorottya (e i miei), ma anche dall’interno, dal punto di vista di Sir Michael e di gran parte dei suoi familiari, un punto di vista studiato nei minimi dettagli da Gilbert Adair e dal suo collaboratore di lungo corso, Tom Kinninmont. (…) Credo che The Carer sia fatto principalmente dagli attori. Il suo successo è dovuto al loro talento, e il mio lavoro – il lavoro di tutti – consiste nel creare il “cocktail perfetto” di sceneggiatura, regia, movimenti di macchina, sonoro, musiche e atmosfera che li faccia brillare. E per fortuna loro brillano eccome.”

 

PREMI E FESTIVAL

2016 Palm Springs IFF

2016 Edinburgh IFF: Premio del Pubblico, 3° classificato

2016 Stony BrookFF: Premio al Film d’Apertura, Premio alla Carriera a Brian Cox 

2016 Chichester IFF: Premio del Pubblico, 3° classificato

2016 Cairo IFF – Concorso Internazionale