ITALIA

UN ALTRO ME

2016 – DCP – colore – 84’

 

Soggetto & Regia: Claudio Casazza

Fotografia: Claudio Casazza

Montaggio: Luca Mandrile

Story Editor: Simona Nobile

Suono in Presa Diretta: Alessio Fornasiero, Giovanni Corona, Emanuele Pullini

Produttore: Enrica Capra

Produzione: GraffitiDoc

 

SINOSSI

Un anno nel carcere di Bollate con gli psicologi dell’Unità di Trattamento intensificato del CIPM, primo esperimento in Italia di prevenzione della recidiva per reati sessuali, e con un gruppo di “sex offenders”. La distanza dal loro mondo disturbato si traduce nel “fuori fuoco” permanente che li avvolge, ma che permette di guardare più a fondo dentro di loro: fino alle premesse profonde dei loro atti, alla narrazione interna che li ha giustificati, agli alibi culturali che li hanno permessi…

 

NOTA DI REGIA

Un altro me è un documentario d’osservazione, senza interviste né interventi esterni. Il film si è costruito “abitando” i luoghi delle riprese, seguendo gli incontri e i gruppi di lavoro come “mosche sul muro”, senza mai interferire. Riprendendo i dialoghi tra i detenuti nelle pause, durante le attività ludiche, presenziando discretamente ai confronti individuali e di gruppo con gli psicologi. Visivamente il film è un rigoroso alternarsi di fuochi e di “fuori fuoco”, utilizzato in primo luogo per trasmettere quel senso di “lontananza” da sé che i detenuti hanno verso se stessi, e soprattutto verso il reato che hanno commesso…”; ma la funzione del fuori fuoco è anche quella di proteggere lo spettatore da quel mondo disturbato e dalla crudezza di quegli atti. Le testimonianze di alcune vittime hanno rappresentato il detonatore drammatico; è dal contrasto tra l’intensa emotività di questi momenti e il peso della ripetizione quotidiana, dello sforzo di dare un nome a sentimenti e pulsioni oscure, che nasce il senso poetico di un percorso di conoscenza che è anche, profondamente, espiazione.”

 

 PREMI E FESTIVAL

2016 Festival dei Popoli, Firenze – Concorso Internazionale: Premio del Pubblico 

2017 Trieste FF – Premio Corso Salani 

2017 Mese del Documentario: Primo Premio