GRECIA, FRANCIA, SERBIA

HER JOB Η δουλειά της

2018 – DCP – colore – 89’

 

Regia: Nikos Labôt

Sceneggiatura: Katerian Klitsioti, Nikos Labôt

Fotografia: Dionysis Efthimiopoulos

Montaggio: Dounia Sichov

Scenografia: Dafni Koutra

Musica: Onno

Costumi: Vasileia Rozana

Interpreti: Marisha Triantafyllidou, Dimitris Imellos, Maria Filini, Eleni Karagiorgi, Danai Primali, Dimitra Vlagopoulou, Konstantinos Gogoulos

Produttori: Maria Drandaki, Julie Paratian, Milan Stojanovic

Produzione: Homemade Films, Sister Productions in coproduzione con Sense Production, ERT SA, CNC 

World Sales: Jour2Fête

 

SINOSSI

Panayiota, casalinga trentasettenne analfabeta, conduce una vita tranquilla con il marito e i figli in un modesto quartiere di Atene. Per far fronte alla recessione economica che da qualche tempo ha colpito anche la sua famiglia, Panayiota è costretta a trovarsi un impiego per la prima volta nella sua vita, come addetta alle pulizie in un centro commerciale. È un ambiente di lavoro spietato, ma che le permette di sfuggire alla monotonia domestica e, a poco a poco, guadagnarsi il rispetto che non ha mai avuto dalla sua famiglia. A seguito di un giro di licenziamenti, la donna dovrà fare di nuovo i conti con i suoi nodi irrisolti. Ma non sarà più la stessa di prima.

 

IL REGISTA: NIKOS LABÔT

Nikos Labôt ha studiato Regia Cinematografica ad Atene. Ha lavorato come assistente alla regia di lungometraggi e corti in Grecia e Francia. Ha realizzato video musicali, cortometraggi e un documentario creativo. Her Job è il suo primo lungometraggio da regista.

 

NOTA DI REGIA

“Volevo raccontare questa storia con il maggior realismo possibile. Nella vita reale, le situazioni avvengono sotto i nostri occhi; nei film, invece, le cose si scoprono man mano. Perciò, per ottenere il realismo che desideravo e cogliere quei momenti della quotidianità di Panayiota, ho cercato di catturare le sue esatte emozioni in ogni istante. Con Marisha Triantafyllidou, l’attrice protagonista, abbiamo lavorato su quest’aspetto per quasi due anni, curando i dettagli fisici ed emotivi. Mi sono aperto con lei per penetrare il più a fondo possibile nella sua anima. (…) . Her Job è anche un film politico, non solo perché è ambientato durante la crisi economica e ritrae con chiarezza una società in decadenza raffigurandone i rapporti lavorativi e sociali, ma anche per la nostra scelta di mostrare l’impatto della crisi sulla vita privata e interiore dei personaggi, un impatto certamente negativo, ma anche con un risvolto sorprendentemente positivo per Panayiota, che acquisisce nuova linfa e una mutata percezione di sé.”

 

FILMOGRAFIA

2001 Kinisi 0-0 (short)

2005 Impro-walk (short)

2009 The Dog (short)

2013 The Immortals at the Southern Point of Europe (doc, co-direction: Yorgos Moustakis)

2018 Η δουλειά της (Her Job)

 

PREMI E FESTIVAL

2018 Toronto IFF – Discovery

2018 Thessaloniki IFF – Concorso: Miglior Atrrice 

2018 Haifa IFF

2018 Warsaw IFF – Concorso Opere Prime e Seconde: Miglior Film, Premio FIRESCI, Premio della

Giovane Giuria FIPRESCI 

2018 Les Arcs European FF – Concorso