FILM RESTAURATO

brogi_nuova_ok

ITALIA

SAN MICHELE AVEVA UN GALLO St. Michael Had a Rooster

1972 – 35mm – colore – 90′

Regia: Paolo e Vittorio Taviani

Sceneggiatura: Paolo e Vittorio Taviani da un racconto di Lev Tolstoj

Fotografia: Mario Masini

Montaggio: Roberto Perpignani

Scenografia: Gianni Sbarra

Musica: Benedetto Ghiglia

Costumi: Lina Nerli Taviani

Interpreti: Giulio Brogi, Sergio Serafini, Renato Scarpa, Lorenzo Piani, Samy Pavel, Daniele Dublino, Marcello Di Martire

Produttore: Giuliani G. De Negri

Produzione: Ager Film, Rai

 

Restauro realizzato in collaborazione dalla Cineteca Nazionale e dall’Istituto Luce-Cinecittà, da negativi originali conservati presso Cinecittà.

 

SINOSSI

1870. Giulio Maineri, anarchico internazionalista di origini borghesi, guida un gruppo di compagni in un velleitario tentativo di rivoluzione presso il villaggio umbro di Città della Pieve. L’insurrezione fallisce e Giulio viene condannato a morte. Tuttavia, la pena viene commutata in ergastolo e Giulio spende le sue giornate riempiendo la sua cella di fantasie solitarie, in cui inscena dei dibattiti politici e sogna così il trionfo dei suoi ideali. Dieci anni dopo, mentre è in corso il trasferimento in un altro carcere, incrocia altri giovani sovversivi e, discutendo con loro, si rende conto che la sua visione utopica del mondo non è condivisa dalle nuove generazioni, meno sognatrici e più concrete.

 

I REGISTI: PAOLO E VITTORIO TAVIANI

Figli di un avvocato antifascista, fin da giovani organizzano spettacoli e proiezioni cinematografiche a Pisa e Livorno. Nel 1954,abbandonata l’università, iniziano a dirigere documentari a sfondo sociale. L’esordio nel documentario di finzione è del 1967 con Isovversivi. Autori di un cinema che racconta la storia e le contraddizioni dell’Italia, con una matrice sempre profondamente umana,sono autori di capolavori come Allosanfan,Padre padrone,La notte di San Lorenzo,Cesare deve morire, premiati nei maggiori festival internazionali. Il loro ultimo film insieme è Una questione privata, del 2017, che anticipa di un anno la scomparsa di Vittorio.

 

PREMI 

1972 Berlinale – Forum of New Cinema: Premio InterfilmAward

1976 Nastri d’Argento: Candidatura al Miglior Attore Protagonista